Il primo respiro e il sorriso degli angeli

Meravigliosamente gli occhi che curiosamente si conoscono.. due maturi che guardano gli altri due, così piccoli e stropicciati cercare di aprirsi lottando contro la luce.. la visione più bella della mia vita stampata nel mio cuore.

Difficile dire come uno ci si senta.. euforico, emozionato, senza fiato, impaurito, curioso, in ammirazione.

Ogni giorno da un mese è una novità, è un'emozione nuova, un nuovo progresso, è una manina che ti stringe e si aggrappa quando i mal di pancia arrivano.. è una testolina che si appoggia delicatamente sulla tua spalla per sentirsi più vicino.

Profumo unico, delicato, di una pelle vellutata e dolce come crema e vaniglia.. occhi che provano a scoprire un mondo di cui non immaginano le dimensioni, bocca affamata di crescere sempre più, manine agitatissime e piedini birichini. 

Versetti che sembrano risponderti, che sembrano cantare con te.. pianti che dicono tanto ma che è sempre difficile calmare perché terrorizzano le orecchie.. 

E tu che non ti senti mai all'altezza sei diventata una persona diversa.. con un cuore in più da calmare e un respiro in più da ascoltare e un corpicino in più da abbracciare.

Occhi che ricordano le foto che babbo mi ha scattato da piccola e che ritrovo nello specchio.. naso e bocca dell'uomo che mi ha reso la donna felice che sono.

Misto di colori non definiti che ci metteranno un anno a delinearsi..

Un amore nuovo piccolo ma immenso che riempie tutti i nostri silenzi. 

Commenti

Post più popolari